Mush

by Mush

supported by
/
1.
2.
03:06
3.
4.
5.
03:23
6.
7.
03:34
8.
9.
10.

credits

released April 24, 2017

Cat. # '59SRS-034
Vinyl release date: April 24, 2017
Limited to 300 copies

Co-released with:
• Controcanti (Italy)
• Insonnia Lunare Records (Italy)
• Atomic Soup Records (Italy)
• Dreamingorilla Records (Italy)
• Dotto (Italy)
• Entes Anomicos (Germany)
• È Un Brutto Posto Dove Vivere (Italy)
• Valuum Records (Italy)

license

all rights reserved

tags

about

'59SRS Russia

'59SRS is an one-man DIY label from Perm, Russia

contact / help

Contact '59SRS

Streaming and
Download help

Redeem code

Track Name: Aspettando Godot
Hai costruito un muro alto ed ostile
dentro piove forte
le macerie aumentano
come i perché
veloci correremo
come quando il vento spirava
la quiete è persa, finiremo con l’odiarci
nella stretta di un abbraccio
sei caduto solo
e questa fine è per te
solo per te
mi cercherai di nuovo
violento è il tempo per noi
Track Name: L'inverno
Ti cerco e non ci credi
il tempo ti rende immobile
l'inverno sta arrivando rigido
non resteremo inermi
l'inverno sta arrivando rigido
le ore sono macigni sai
ma adesso il nostro passo è svelto
l'inverno sta arrivando rigido
non resteremo inermi
l'inverno sta arrivando
non perderemo i nostri attimi
Track Name: Dov'è la fine?
Non so perché
sto ancora ascoltando il rumore
delle vostre parole
che mi uccidono dentro
non so perchè non so
stai ancora aspettando quel giorno a colori
ma noi siamo profili
deturpati ed assenti
il fiume annega già
tutti i nostri sorrisi
dov'è la fine?
dov'é ormai la fine?
il tuo passo è veloce
si è fatto costante
ma questo lento declino
ha oscurato la strada
col tempo capirai
cosa resta da fare
non posso più
guardarmi alle spalle in eterno
ricordando i tramonti
e quella sabbia sul viso
a volte spero che
tu non riesca a sentirmi
dov'è la fine?
dov'é ormai la fine?
Track Name: Non è più agosto
Le tue lacrime sincere
che corrodono il mio ventre
uccidono i secondi
deformano il cuore
ricordo i tuoi sguardi
non mi sento come te
non è più agosto
ho solo un po' freddo
smarrito come allora
in un rapido gesto
in un rapido gesto
non ti sento e non ti vedo
in questo giorno che ho perso
sarebbe bello
curarci di nuovo
ascolta le mie mute parole
non riesco ad esser te
non è più agosto
ho solo un po' freddo
smarrito come allora
in un rapido gesto
in un rapido gesto
in un rapido gesto
Track Name: Vona
credi che tutto sia qua
non vedi che il mondo è fragile
e il vento da solo nasce
vive
cresce
e muore in un solo sospiro
ho solo il tuo pianto che brucia dentro
che è sempre un compagno utile
ho solo il mio sguardo perso
che ha cominciato a correre
Track Name: Sospeso nel vuoto
guardami
non sono più fermo
per questo dettaglio
non c'è più un perché
credimi
vorrei solo andare
lontano
sospeso nel vuoto
ho smesso di urlare
lontano
le tue parole sono lame spuntate ed innocue
Tutto qui?
ormai fa lo stesso
non c'è più un perché
ascoltami
io voglio scappare
lontano
sospeso nel vuoto
ho smesso di urlare
Track Name: È lunedì
solo apatia ormai
ricordi fragili
che premono forte sai
adesso che non ci sei
le cose scappano
per poi ucciderci
non posso restare più
in bilico tra cuore e denti
è tutto assai scontato
è tutto assai scontato
è lunedì
non ho più crisi né angoscia
è un lunedì
che accolgo nel tuo silenzio
le foglie d’autunno che
accarezzavano
i nostri lividi
i pezzi del tuo dolore
sono affilati quanto
la tua distanza ormai
non posso restare più
in bilico tra cuore e denti
è tutto assai scontato
è tutto assai scontato
è lunedì
non ho più crisi né angoscia
è un lunedì
che accolgo nel tuo silenzio
Track Name: Tutto (o quasi)
e quelle cime al confine
troppo distanti per noi
ci basterà il silenzio
come in quel giorno
lontano che
tutto era nulla
tutto era niente
Track Name: Autunni sbiaditi
non disperarti nella pioggia
sarà bello tornare a piangere
dopo essere caduti
di nuovo insieme
non credere alle battute già scritte
le nostre grida
lontane da tempo
sono più che un ricordo
di autunni sbiaditi
non è bello credere
che sia tutto qui
la polvere pesa ma
non è indissolubile
Track Name: Il mio grido più forte
lo senti che non è veloce
non posso più restare
adesso
adesso
il mio grido è forte
il mio grido è forte
devi combattere
per non uccidermi
devi soccombere
per ritrovarti in te
lo senti che
è una sconfitta
il solco sul tuo volto
devi combattere
per non uccidermi
devi soccombere
per ritrovarti in te
non è più il tempo
di stare fermo a guardare
stringiti forte
stringiti forte a me
soltanto adesso